• Michela Chert

We Love Norway

Aggiornato il: nov 4

La Norvegia attira da sempre visitatori da tutto il mondo con i suoi fiordi incantati e natura incontaminata. Chi la preferisce d’inverno, quando uno degli spettacoli più belli della natura và in scena. Cieli che si illuminano, fasci di colore verdi , rossi passando per il lilla. Magica aurora boreale.


A dicembre il villaggio di Julenisse (Babbo Natale) si illumina di mille luci e l’ufficio postale apre le porte a grandi e piccini. Esiste per davvero e si trova a Drøbak.













C'è chi invece preferisce l’estate norvegese, quando il sole non tramonta mai e le ombre si allungano all’orizzonte. Quando i salmoni risalgono la corrente dei fiumi e quando la gente si gode le lunghe giornate scandinave in riva ai laghi e fiordi.

Ma la Norvegia è molto di più ed una buona guida vi aiuterà sicuramente ad apprezzarne le sue mille sfaccettature e tesori nascosti

L'intento di questo blog sarà quello di fornirvi alcuni consigli pratici o di raccontarvi curiosità o stranezze che solo vivendo in questa terra vichinga si scoprono a poco a poco..

Sono molte le particolarità di questo paese e della gente che lo popola a partire dalla sua lingua.

La Norvegia infatti non ha una sola lingua scritta ma ben due: il Bokmål e lo Ny Norsk.


Una cosa che colpisce chi visita Oslo d'inverno è vedere le metro o i tram piene di gente con scarponi da sci ai piedi e sci e bastonicini in mano..

Oslo pur essendo la città più metropolitana della Norvegia conta centinaia di chilometri di piste da fondo a pochi minuti di metro dal centro. Se avete tempo non perdetevi un giro a Sognsvann. Partenza dalla T-Bane (metro in norvegese) di Majorstuen.


To be continued.....




0 visualizzazioni
 

©2020 di Euphemia Personal Voyager La Teresiana.